Dieta depurativa post vacanza

Andando alle vacanze, sai, insieme a noi va in vacanza anche il piano di dieta! Gli aperitivi alcolici sulla spiaggia, i gelati, le birre nei rifugi oi luoghi esteri più noti spesso costituiscono grigliate ricche di cene e amici, soprattutto se la destinazione delle nostre vacanze ha una cucina tipica lontana dalla nostra, interamente da Experiment in Tutte le sue varianti. Per interferire con le nostre abitudini alimentari, tuttavia, sono anche i ritmi della vita, completamente diversi da quelli che il nostro corpo è abituato – una vacanza, in realtà, è così solo se possiamo andare a letto a tarda sera senza timore del Incubo della sveglia del mattino.

Così la betrothose colpevole: rompere il nostro regime alimentare per un paio di giorni non farà tutti i sacrifici che abbiamo fatto tanto più ordinato, perché il corpo umano per fortuna ha meccanismi di autoregolamentazione che gli permetteranno di adattarsi ad uno spostamento temporaneo del nostro mangiare abitudini.

Ma è sempre meglio tenere a mente alcune delle cose che dovreste fare durante e dopo le vacanze estive: vedere esattamente quali sono i pericoli possibili di nutrizione non regolamentata e quali alimenti sono più adatti per una dieta pulizia post-vacanza.

CIBI DI STABILIMENTO: QUALI RISCHI?
A meno che non si soffre di avvelenamento alimentare, malattie cardiovascolari o patologie che ostacolano le nostre scelte alimentari in qualsiasi momento, per non darci una piccola lacrima alla regola sarebbe deprimente! Ma questo non dovrebbe farci perdere di vista questo antico e eterno principio latino di moderazione: allora è grande poter cedere a qualche tentazione, ma mai superare! Una cattiva “vacanza” può causare fastidiosi disturbi e rovinare entrambe le vacanze e il ritorno, come ad esempio:

  • Fenomeno acuto della diarrea
  • Problemi di stomaco
  • Fenomeni dispeptici o scarsissimi di digestione per l’incidenza di gastrite o intolleranza di cibi strani
  • Problemi con l’intestino e il fegato.
  • In alcuni casi, per combatterli, è sufficiente riprendere una dieta normale e seguire una dieta detox per un breve momento. D’altro canto, può essere richiesto un trattamento farmacologico, da sottoporre al medico.
  • Ma quali sono le cause fondamentali di questi disturbi in vacanza?

 

Menu dell’hotel fisso

Quando si pianifica una vacanza, ci guida nella scelta dell’alloggio è quasi sempre il rapporto qualità-prezzo: ambienti puliti e rilassanti a costi non troppo elevati, meglio se con tavola inclusa. Una scelta che porta alla formula benedetta di questo menu “pranzo e cena” facile come vincolante, poiché ci obbliga a rispettare le proposte di ristoranti, navi da crociera e villaggi turistici, e spesso mettere temporaneamente le nostre abitudini alimentari.

Quindi ha chiesto il controllo dei grassi, dei carboidrati e degli alimenti che irritano l’alcol: un piatto di “grassi grassi” e “fritti fritti fritti fritti” (per dichiarare a Benigni), ha ucciso chiunque!

Se la tua destinazione è la montagna che sai: un’atmosfera ad alta quota stimola l’appetito e resistere a un piatto di pizzoccheri, una fonduta di valdostano o un salame medio sarebbe veramente un crimine!

Allo stesso modo, sarebbe indimenticabile iniziare senza aver bisogno di degustare piatti tipici e vini locali se siete all’estero: come fai a studiare e vivere la cultura di un paese senza dover accettare le sue tradizioni gastronomiche?

APERITIVI E APPETIZZATORE: AVVERTENZA A MAL BOYS CONSERVATI

Come dici di no ad un po ‘di Mojito sulla riva, seguita da tapkins a base di pesce o anche una birra fresca nei rifugi dopo una passeggiata sulle colline? L’aperitivo è un rito quasi indispensabile in estate, specialmente per i più piccoli che, prima della serata, spesso hanno l’abitudine di sostituire la cena con bevande alcoliche e morsi a buffet. Il nostro corpo certamente ci perdona, ma attenzione al contenuto di questi vassoi attorno al bancone e alle barre: le molte salse comuni fatte con salsa di tonno non hanno inconvenienti che ci potrebbero costare così tanto. Alcuni alimenti, anche se lasciati fuori per molto tempo al di fuori del frigorifero, soprattutto nella stagione calda, sono facilmente attaccati da germi che causano enterocolite acuta, infiammazione dell’intestino tenue e del colon. Meglio guardare l’aspetto prima di andare sul tavolo del buffet, ed essere certo cibo di dito insieme ad altri antipasti sono in buone condizioni e sostituito con una certa frequenza.

Gelato

Cene e aperitivi richiedono bevande alcoliche o bevande morbide ma gassate. Giorno passeggiate sul lungomare e sulla città, ei pomeriggi caldi sulla spiaggia sono quasi sempre contrassegnati da gelati, gh

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *